Scroll to Top

Amanda Sandrelli: “Vi racconto mamma Stefania”

Scritto da Alessandra La Farina / Pubblicato il 31 Ott 2016

Amanda Sandrelli è pronta a fare il suo esordio in teatro al fianco di mamma Stefania nella commedia “Il bagno” e in attesa di salire sul palco ha raccontato il suo rapporto con la madre ai microfoni di Vanity Fair.

Dal 3 al 20 novembre Amanda e Stefania Sandrelli saranno impegnate al Teatro Manzoni di Milano con la commedia “Il bagno”, una assoluta novità per le due donne che avevano già avuto modo di lavorare insieme nella fiction “Io e mamma”, ma, fino ad oggi, non si erano mai trovate a dover condividere una tournée teatrale. Proprio di questo e del suo rapporto con mamma Stefania ha parlato Amanda Sandrelli nell’intervista rilasciata a Vanity Fair.

L’attrice che proprio oggi, 31 ottobre, compie 52 anni ha raccontato la sua esperienza in teatro al fianco di mamma Stefania e il loro rapporto genitore-figlia: “In scena è molto divertente e piacevole, perché – confessa Amanda Sandrelliil lavoro annulla le dinamiche familiari. Nella vita quotidiana, invece, lo è un po’ meno! Battute a parte, mamma è splendida, ma come tutte le figlie sopporto a fatica qualche suo aspetto. Ad esempio mi infastidisce quando non chiarisce il soggetto di cui parla, generando spaesamento in chi ascolta. Sciocchezze”.

Il lavoro di attrice ha portato spesso Stefania Sandrelli lontano da casa e dalla figlia Amanda: “È stata una mamma affettuosa e materna, anche se poco presente in casa perché impegnata sul set”. Un’assenza che Amanda ha un po’ patito, ma non ne fa una colpa alla madre: “Ero consapevole che per lei il lavoro era un’immensa fonte di soddisfazione come lo è per me. Io lavoro per passione, non per necessità. D’altra parte, mamma mi ha insegnato l’importanza di realizzarsi non solo nella sfera privata, ma anche professionalmente”.

Stefania è per Amanda “un punto di riferimento nei momenti di bisogno”, sebbene le due donne abbiano un carattere e un modo di affrontare le situazioni quasi opposto: “Mamma si confronta con tutti, chiede consigli sui più svariati temi anche se poi fa di testa sua; io – prosegue Amanda Sandrelli tendo a risolvermi tutto da sola e la coinvolgo solamente quando ho veramente bisogno di un supporto”.

Leggi anche: