Scroll to Top

Kate Middleton parto: è iniziato il travaglio

Scritto da Camilla Deponti / Pubblicato il 23 Apr 2018

Manca ormai pochissimo alla nascita del terzo royal baby. Kate Middleton, Duchessa di Cambridge, è stata portata questa mattina al St. Mary’s Hospital di Londra dove darà alla luce il terzo figlio. Con lei il marito William. A dare l’annuncio è un tweet di Kensington Palace: Ore 9.25 “La duchessa di Cambridge è stata ricoverata nelle prime ore di questa mattina, è già nelle prime fasi del travaglio”. Il nascituro occuperà il quinto posto nell’ordine di successione al trono.

Kate Middleton parto: è in fase di travaglio

È grande l’attesa per il parto della raffinata Duchessa di Cambridge. Qualche giorno fa sono stati intensificati i controlli davanti all’ospedale ed è stato imposto il divieto di parcheggio fino al 30 aprile.

Kate Middleton ha interrotto i suoi impegni da diverse settimane. Non ha partecipato infatti al concerto per i 92 anni della regina Elisabetta e ha saltato gli incontri del vertice del Commonwealth. L’ultimo impegno pubblico è stato un evento benefico a Londra il 22 marzo scorso.

Questa mattina è stata trasportata nella Lindo Wing del St. Mary’s Hospital di Londra, dove sono nati i due precendenti figli, George di quasi 5 anni e Charlotte di quasi di tre anni. Kensington Palace ha annunciato via twitter l’inizio del travaglio. Il 23 aprile è fra l’altro l’onomastico del piccolo George.

George e Charlotte insieme a mamma Kate e papà William

I prezzi per il parto

Kate Middleton partorirà presso la Lindo Wing del St. Mary’s Hospital di Londra, l’area privata del famoso ospedale della zona di Paddington. Il tattamento prevede 5 mila sterline per le prime 24 ore, se il bambino nasce con parto naturale. Oltre 6 mila per un cesareo. Per le notti extra si parte da 1000 sterline. Un vero e proprio trattamento reale.

Kate Middleton parto: maschio e femmina?

Non si sa ancora il sesso del nascituro, ma il toto-nome è già partito da tempo.

Proseguendo con la linea seguita da Kate Middleton e il Principe William, i nomi favoriti appartengono alla tradizione della famiglia reale. Per la femminuccia i nomi più quotati dai bookmaker sono Mary, dunque uno dei nomi della Regina Elisabetta, Victoria, Alexandra e Alice, come la madre del principe Filippo, marito di Elisabetta. Fra i nomi maschili la scelta ricadrebbe su Arthur, James, Albert, Frederick e Philip.

Tutti nomi classici che richiamano i precedenti sovrani. Da escludere è probabilmente John. Re Giovanni è infatti considerato il peggior sovrano della dinastia britannica.

L’arrivo del nuovo fratellino/sorellina

Mamma Kate e papà William preparano da tempo i loro due figli, George e Charlotte, all’arrivo del fartellino o della sorellina. Per evitare gelosie, la Duchessa di Cambridge li ha coinvolti durante i preparativi per la nascita. Hanno organizzato dunque insieme la cameretta per il piccolo in arrivo e hanno scelto i primi giocattoli.

Kate Middleton parto: l’annuncio della nascita

Come per gli altri parti, anche in questo la caso la notizia seguirà un iter ben preciso.

I primi a ricevere la lieta notizia saranno la regina, gli altri membri della famiglia reale e i menbri della famiglia Middleton. Riceveranno poi una comunicazione via mail i principali media. Il team di comunicazione reale informerà la stampa in merito al sesso, all’ora della nascita e al peso. L’annuncio sarà poi dato su Twitter e Instagram. La notizia della nascita verrà infine scritta sul cavalletto posizionato davanti a Buckingham Palace.

Nuova moneta per il nuovo royal baby

Quando sono nati George e Charlotte sono state prodotte due nuove monete personalizzate. Per il primogenito la Royal Mint ha coniato diecimila monete d’argento vendute al prezzo di 80 sterline l’una. A tutti i bimbi nati lo stesso giorno, il 22 luglio 2013, fu inoltre regalato un penny d’argento portafortuna. Per la piccola Charlotte furono prodotte quattro monete d’argento. Il prezzo variava dalle 13 alle 1800 sterline. Le monete furono subito sold out per entrambi i bimbi.

La famiglia reale avrà organizzato sicuramente qualcosa di simile anche per il terzo piccolo che sta per nascere.