Scroll to Top

E’ morto il dj svedese Avicii, aveva 28 anni

Scritto da Elettra Sinopoli / Pubblicato il 20 Apr 2018

Lutto nel mondo della musica: è morto il dj svedese Avicii, nome d’arte di Tim Bergling. A dare la notizia della morta del 28enne è stato il suo agente Diana Baron,  la quale sta informato che il decesso è avvenuto venerdì mentre il dj si trova a Mascate, in Oman.

Ancora ignote le cause della morte

Le cause della morte non sono state spiegate e si spera che in questi giorni ci possano essere ulteriori chiarimenti sulla sua prematura scomparsa.  “La famiglia è sconvolta e chiediamo a tutti, per favore di rispettare la privacy min questo momento difficile” riferisce l’agente in un comunicato stampa.

Il suo ritiro

A marzo del 2016 Avicii aveva annunciato il suo ritiro definitivo dalla scena live. Il comunicato lo aveva curato direttamente lui, scrivendo una lettera pubblica ai suoi fan nella quale scriveva: “Ho bisogno di fare quel cambiamento che da un po’ di tempo sto cercando di operare”.

Aveva anche aggiunto: “Le mie scelte e la mia carriera non sono mai state influenzate da cose materiali, anche se sono grato di tutte le opportunità e le comodità che il successo mi ha portato. So di essere molto fortunato a viaggiare per il mondo e a esibirmi, ma con questa vita da artista mi resta troppo poco tempo per la vita reale”.

Le ultime parole della lettera dicevano: “Una parte di me non mai dire mai. Potrei tornare..ma non subito”. Era una speranza per i suoi innumerevoli fan, che, purtroppo, non potrà più avvenire.