Scroll to Top

Selvaggia Lucarelli contro Juice Plus: cos’è

Scritto da Roby Contarino / Pubblicato il 02 Lug 2018
Selvaggia Lucarelli

Duro attacco dell’opinionista e scrittrice italiana sul quotidiano “Il Fatto” al sistema Juice Plus.

Selvaggia Lucarelli contro Juice Plus: cos’è

L’opinionista torna all’attacco e questa volta contro il fenomeno Juice Plus. A tal proposito ha scritto un articolo sul quotidiano “Il Fatto”. Nell’articolo la Lucarelli parla di una donna che ha iniziato a improvvisarsi nutrizionista e a fare post su facebook. Tutto ciò per vendere bibite dietetiche. La donna in questione è finita nella rete di Juice Plus. La Juice Plus è un sistema di vendita, per lo più integratori alimentari. Sistemi che spesso illudono di far perdere peso con il minor sforzo fisico. Vende, infatti, dei pasti a base proteica che multivitaminici. Naturalmente, a prezzi imperdibili.

Leggete bene (guardia di finanza compresa) questo mio articolo uscito su Il Fatto sul fenomeno JUICE PLUS perché…

Publiée par Selvaggia Lucarelli sur Lundi 2 juillet 2018

Selvaggia Lucarelli contro Juice Plus: cos’è

La Juice Plus è un’azienda americana che si propone di stimolare le persone in tutto il mondo a vivere una vita migliore e più sana. L’azienda propone stili di vita completi, prodotti ed ingredienti e ricette salutari. Ma torniamo alle accuse mosse dalla Lucarelli. Riportiamo in parte il post pubblicato dalla stessa su facebook: “Qualche settimana fa mi sono imbattuta in un post su fb di una ragazza di Ravenna, tale Cristina, che a corredo di un suo selfie con tre signore visibilmente in carne sullo sfondo, aveva scritto ‘Festa di fine anno della scuola di mia figlia. Mamme, iniziate Slim and F., altrimenti i vostri mariti si girano a guardare altre mamme più curate!”.

Seguiva uno scambio di battute con un’altra ragazza che confermava come durante la festa della scuola, i mariti delle altre guardassero loro due belle e magre e non le proprie mogli. La storia è finita in tragedia, con la scuola che l’ha convocata, minacce di denunce, lei che si è detta distrutta, un oscuro “ho perso il lavoro, sono disperata.”. 

Stando a quanto riportato dalla Lucarelli, la Juice Plus non si limita solo a vendere prodotti ma recluta anche venditori. L’opinionista definisce i profili dei venditori: “un inquietante esperimento di lavaggio del cervello ai danni di studentesse, mamme, casalinghe a cui viene data una lista di cose da pubblicare per sembrare magre, felici, vincenti e soprattutto benestanti grazie al lavoro dei sogni: vendere beveroni”

Publiée par Selvaggia Lucarelli sur Lundi 2 juillet 2018

Selvaggia Lucarelli contro Juice Plus: cos’è

La Lucarelli accusa i venditori di pubblicare foto truffa e mamme che lodano altre mamme. E c’è persino chi scrive di guadagnare tanti bei soldini. L’opinionista ha poi chiesto ad una rivenditrice come avvengano i pagamenti. La risposta è stata: “Ci paga una filiale svizzera (ma guarda il caso), ogni 10 del mese sono puntualissimi con il bonifico”. Tutto ciò senza ovviamente ritenuta d’acconto o fattura. Conclude la Lucarelli: “Insomma, un’orda di casalinghe che si improvvisano nutrizioniste, un esercito di invasati che si fomentano reciprocamente a meeting motivazionali con finti premi e celebrazioni da notte degli oscar, un sistema di marketing piramidale che in teoria sarebbe anche vietato dalla legge e guadagni che finiscono dritti sul conto con una percentuale di nero tutta da verificare. Del resto, si parla di diete e si sa, il nero sfina”.