Scroll to Top

Shailene Woodley Arrestata, fermata per violazione di domicilio

Scritto da Antonella Benedetto / Pubblicato il 10 Ott 2016

E’ finita in carcere l’attrice americana Shailene Woodley per violazione di domicilio.

E’ successo oggi con l’attrice che ha inscenato una protesta pacifica, insieme ad altre 100 persone, nel North Dakota per difendere il territorio sacro Sioux. Infatti a minacciare il territorio che si trova a Standing Rock c’è un cantiere edile che sta compiendo in zona dei lavori per un gasdotto. La 24enne attrice americana insieme ai compagni di protesta si è schierata all’interno del cantiere per fermare i lavori.

Dopo poco però è arrivata la polizia che ha disciolto la manifestazione di protesta e portato in carcere i partecipanti tra cui Shailene Woodley. Nei giorni scorsi, dinanzi alla decisione della Corte d’Appello federale degli Stati Uniti di fermare la costruzione del gasdotto, l’attrice aveva scritto sui social: “Dobbiamo svegliarci e stare uniti, Non possiamo permettere che l’industria dei combustibili fossili continui a mettere i piedi in testa alla popolazione, in questo caso soprattutto a quella dei Nativi”.

Leggi anche: