Alessandra Appiano: l’ultimo post della giornalista

Domenica 3 giugno è morta Alessandra Appiano. Gli inquirenti non hanno dubbi: la giornalista si è tolta la vita. Un gesto volontario che ha posto fine ad una vita divenuta, forse, troppo insopportabile. Il 30 maggio aveva compiuto 59 anni, volto della tv e autrice di programmi televisivi il 26 aprile scorso aveva manifestato il suo disagio in un post su facebook: “Lo sapevo: mai anticipare nulla. Soprattutto riguardo una cosa a cui tieni. Domani non potrò parlare de Il bicchiere mezzo pieno a Storie Italiane, perché il simpatico Italo mi comunica ora via sms che il treno con cui sarei dovuta partire stasera è in ritardo di 80 minuti. Arrivare a mezzanotte a Roma, affannarmi alla ricerca di un taxi, trovarmi in hotel a un orario in cui non posso più nemmeno cenare, alzarmi domattina all’alba per trucco e parrucco stravolta di stanchezza non lo riesco a fare… Per la prima volta in vita mia getto la spugna su un impegno di lavoro. Vuol dire che devo prendere atto di essere troppo stanca. E che devo prendermi cura di me, e volermi bene anche da negazione della wonder woman. Un abbraccio a tutti gli esseri umani che si sentono fragili in questo periodo…”. Parole che racchiudevano il suo dolore, la sua sofferenza.

Dotata di grande talento la giornalista si è sempre impegnata a portare avanti le sue idee a difesa delle donne. Nel 2003 vinse il Premio Bancarella con il suo libro “Amiche di salvataggio”. Ha collaborato con riviste famose oltre ad essere impegnata come ambasciatrice di Oxfam, l’organizzazione non governativa che lotta contro la fame nel mondo.

La sua prematura scomparsa ha lasciato sgomenti colleghi e amici che sui social hanno postato messaggi di cordoglio. Simona Ventura scrive: “Non pretendo di sapere il perché. Ti auguro però la pace”. La conduttrice Paola Saluzzi esprime tutto il suo sgomento con un post su Twitter: “Che dolore. Alessandra. Riposa in pace, sentendo l’abbraccio di chi ti voleva bene”. 

Messaggi di cordoglio che risaltano la caparbietà, l’eleganza e la scrittura brillante di una donna la cui vita, forse, le aveva dato tanto ma al tempo stesso le aveva chiesto il conto, un conto salato che l’ha soffocata e trascinata in un baratro dove l’unica via d’uscita era la morte, sorella morte che l’ha presa per mano e l’ha liberata.

Scritto da Roby Contarino

Scrittore, poeta, autore di canzoni, blogger, social media manager. Gestisce un blog personale "Ad esempio a me piace scrivere". Collabora oltre che con Spynews anche con CalcioNow, Yosalute, Supernews e Quotidian Post.
Ha pubblicato tre romanzi (Un amore, un destino; Come dentro una Bottiglia; All'ombra dell'ultimo sole". A dicembre è uscito il suo ultimo romanzo "Il Pianista e la bambina: vita sopra le righe".
Sta lavorando ora alla stesura di altri due romanzi: "Marcella Mariani: la breve vita di una Miss Italia" e "La Bambina dagli occhi di vetro".

Grande Fratello 15 vincitore

Grande Fratello 15 vincitore: Alberto Mezzetti

James Cameron, film: Avatar 2