Scroll to Top

C’è Posta per Te: la storia di Tito e della signora Maria

Scritto da Roby Contarino / Pubblicato il 13 Gen 2019

Il programma serale di Maria De Filippi ha aperto ieri sera la nuova stagione.

C’è Posta per Te: la storia di Tito e della signora Maria

C’è Posta per Te, il programma serale di Maria De Filippi ha riaperto ieri sera i battenti con la prima puntata. Prima puntata che ha visto la partecipazione anche di ospiti del mondo dello spettacolo. Richy Martin, ad esempio, ha aiutato Shana a sorprendere la sorella Jessica che per anni si è presa cura di lei dopo la prematura morte della loro mamma. Mentre Belen RodriguezAlessio Sakara e Martin Castrogiovanni, hanno aiutato Giulia a fare una sorpresa al marito Matteo ringraziandolo per esserle stato accanto durante la malattia.

C’è Posta per Te: la storia di Tito e della signora Maria

A suscitare l’indignazione del pubblico è stata, però, la storia di Sara e sua nonna Maria. Le due donne hanno deciso di scrivere alla trasmissione per recuperare il legame con Tito, figlio della signora Maria e padre di Sara. I rapporti con l’uomo si erano interrotti sette anni fa, quando l’uomo aveva iniziato una relazione con Alexandra, sua moglie attuale. La signora Maria aveva sin dall’inizio espresso particolari dubbi sulla relazione tra il figlio e Alexandra. Questo astio aveva portato ad una sonora interruzione dei rapporti tra l’uomo e la sua famiglia. L’uomo pur accettando l’invito in studio ha respinto ogni tentativo di riappacificazione. Neanche le parole della padrona di casa hanno smosso l’uomo.

View this post on Instagram

“Ma ti rendi conto che fai schifo?!” #CePostaPerTe

A post shared by C'è Posta Per Te (@cepostaperteufficiale) on

La De Filippi ha, infatti, chiesto all’uomo: “Ma come fai a dormire. Anche se hai la tua armonia, prima di chiudere gli occhi come fai a dormire sapendo che hai una madre di 88 anni e una figlia?”. L’uomo mantenendo la sua ferma posizione ha risposto: “Ho creato una mia vita, una mia armonia con Alexandra. Non voglio avere a che fare con loro perché prima era l’interruzione di un’armonia”. Il comportamento dell’uomo, ha scatenato l’ira dell’anziana donna che durante il confronto ha ripetuto più volte: “Fai schifo, sei uno stronzo”. Parole che hanno ricevuto l’approvazione del pubblico in studio ma anche del web.