Scroll to Top

Cenone di Capodanno: il menù di Carlo Cracco

Scritto da Roby Contarino / Pubblicato il 30 Dic 2018

Il menù del noto chef per il Cenone di Capodanno.

Cenone di Capodanno: il menù di Carlo Cracco

Domani sarà l’ultimo giorno dell’anno. Tutto pronto dunque per riunirsi insieme a cena ed attendere poi il nuovo anno. C’è chi il Cenone lo passerà in casa ai fornelli e chi invece opterà per i Veglioni organizzati dai locali delle città. In un periodo certamente non brillante per l’economia la domanda che si porranno milioni di italiani sarà, quando si è disposti a spendere per festeggiare l’inizio del nuovo anno? Per trascorrere la sera di San Silvestro dunque bisogna vagliare non solo il menù ma bensì il prezzo. Se per caso vi trovate a Milano e volete trascorrere questa serata in modo diverso potete optare per un locale che si sviluppa su più piani e che viene definito “il salotto di Milano”. 

Cenone di Capodanno: il menù di Carlo Cracco

Il costo del Cenone di Capodanno firmato dallo chef stellato Carlo Cracco parte da una base di 350 euro a persona. Un menù non da tutti e non per tutti. Un menù raffinato quello proposto dallo chef che prevede diverse portate, tra antipasti, primo, secondo e dolci. Si comincia con aperitivo di benvenuto e calice di Champagne. A seguire insalata russa caramellata, poi ostrica in crosta di cacao con caramello salato e noci al latte e code di scampi marinate al lampone oltre all’ananas arrosto. Completano gli antipasti un uovo soffice dorato servito con lattuga, cedro e caviale. Un menù che prosegue poi con ravioli di bietole, ricotta, funghi e tartufo bianco e il secondo composto da filetto di vitello gratinato e salsa al caffè. Non può certamente mancare il dessert. Cioccolato bianco, sorbetto al lychees, rose e zucchero moscovado e piccola pasticceria.

Cenone di Capodanno: il menù di Carlo Cracco

I posti nel Ristorante Cracco nella Galleria Vittorio Emanuele II di Milano sono limitati. Il prezzo è dettato anche dal vasto assortimento di etichette di vino disponibili. Sono, infatti, ben duemila. Per abbinare calici di vino al menù proposto bisognerà aggiungere altri 200 euro a persona. Per chi non può permettersi l’esorbitante menù del ristorante può sempre optare per una scelta più economica, infatti, il bistrot offre la possibilità di gustare la famigerata pizza margherita di Cracco al prezzo di 150 euro, ovviamente bevande escluse.