Scroll to Top

Compromessi sposi: recensione e trailer del film

Scritto da Roby Contarino / Pubblicato il 23 Gen 2019

La recensione ed il trailer della commedia con Diego Abatantuono e Vincenzo Salemme.

Compromessi sposi: recensione e trailer del film

Debutterà il prossimo 24 gennaio il nuovo film del regista Francesco Micciché, Compromessi Sposi. Una commedia italiana adatta la storia e le tematiche della pellicola del 1960 Totò, Fabrizi e i giovani d’oggi all’attualità. Un lavoro formidabile quello attuato dall’ampio team di sceneggiatori (Michela Andreozzi e il compagno Massimiliano Vado, insieme ad Alessia Crocini, Fabrizio Nardi e Cristian Marazziti) che hanno reso attuali scene riconducibili al film di Mattioli del 1960. Nel film rivive la rivalità tra Nord e Sud ma anche la fisicità dei due interpreti, da una parte Abatantuono dall’altra Salemme. La pellicola ironizza anche sulla politica ed in particolar modo sul governo giallo-verde.

Compromessi sposi: recensione e trailer del film

I due protagonisti, infatti, sono un grillino in piena regola ed un borghese settentrionale leghista. Due personaggi, dunque, contrapposti per origine regionale, attitudine e carattere. Lorenzo Zurzolo e Grace Ambrose vestiranno i panni dei due giovani sposi. Un colpo di fulmine tra i due con un chiaro annesso anche al mondo dei social. Infatti, lei è una fashion blogger. Completano il cast Elda Alvigini e Rosita Celentano nei panni delle mogli di Salemme e Abatantuono, Valeria Bilello nel ruolo della figlia di Diego, Sergio Friscia in veste di comandante dei Carabinieri. A questi si aggiungono Carolina Rey, interprete della canzone originale omonima del titolo e la coppia legata, anche nella vita reale, Susy Laudewedding planner del matrimonio e Dino Abbrescia. 

Il Trailer