Scroll to Top

Euro 2020 rinviato al 2021 dal Uefa, decisione inevitabile dopo l’effetto scacchiera del Covid 19

Scritto da Redazione SpyNews.it / Pubblicato il 17 Mar 2020

Il campionato europeo di questa estate è stato rinviato al 2021, ha deciso così il Uefa, in quanto contempla lo sconvolgimento dei vari paesi del mondo senza precedenti causato dalla pandemia da coronavirus.

L’organo di governo del calcio europeo ha tenuto la sua teleconferenza programmata con le 55 federazioni nazionali del vecchio continente alle 13 italiane di martedì 17 marzo, e 17 minuti dopo la FA norvegese è stata la prima a twittare la notizia che il torneo è stato rinviato al prossimo anno. Poco dopo le 15:00, Uefa ha confermato la notizia in una nota.

Le nuove date proposte sono da venerdì 11 giugno a domenica 11 luglio 2021, con decisioni su date per altri club e competizioni internazionali per uomini o donne da “prendere e annunciare a tempo debito”.

Siamo al timone di uno sport in cui un gran numero di persone vive e respira che è stato messo a tacere da questo avversario invisibile e in rapido movimento“, ha detto il presidente della Uefa, Aleksander Ceferin. “È in momenti come questi che la comunità calcistica deve mostrare responsabilità, unità, solidarietà e altruismo. La salute dei tifosi, dello staff e dei giocatori deve essere la nostra priorità n. 1 e in questo spirito, Uefa ha presentato una gamma di opzioni in modo che le competizioni possano finire in questa stagione in sicurezza e sono orgoglioso della risposta dei miei colleghi sulle varie filiere del calcio europeo. C’è un vero spirito di cooperazione, in cui tutti stanno riconoscendo che devono sacrificare qualcosa per ottenere il miglior risultato in termini umani.”

Il torneo si sarebbe tenuto quest’anno dal 12 giugno al 12 luglio in città di 12 paesi in tutta Europa, tra cui Londra, Glasgow e Dublino. Wembley avrebbe dovuto ospitare sette partite, tra cui le semifinali e la finale.

Il rinvio era ampiamente previsto dopo che i campionati nazionali e le competizioni di UEFA Champions League ed Europa League dell’Uefa erano state sospese la scorsa settimana e l’Europa è stata bloccata da gravi restrizioni di viaggio e sociali.

L’appuntamento quello con Europei e Mondiali di calcio che ogni quattro anni tiene milioni di appassionati incollati allo schermo televisivo, incorando i propri inni nazionali e facendo riscoprire il senso di campanilismo a volte carente in un mondo così globalizzato, rinviato di dodici mesi.

E cosa ne sarà delle scommesse legate ad Euro 2020? In questo caso, i bookmakers AAMS certificati, come quelli della lista di GallinaScommesse.it applicano il regolamento valido in caso di partite rinviate e sospese, sono identiche, come stabilito dall’art. 6 comma 6 del Decreto Ministeriale 111 del 1° marzo 2006.

È un momento triste per tutti gli amanti dello sport, ma lo sport mira alla salute delle persone. È un modo per tenersi in forma e assumere uno stile di vita sano. Lo stesso sport non può andare in contraddizione con la sua stessa ragione di essere, esponendo calciatori, entourage e tifosi a rischio contagio e della propria incolumità.