In transito da Sud a Nord annuciato il “Treno della Dolce Vita”

Treno Dolce Vita, SpyNews.it

Il treno di lusso basato sull’epoca della “Dolce Vita” in arrivo in Italia. Le corse non inizieranno prima del 2023.

Il treno “Dolce Vita” è un progetto di Trenitalia che origina del sistema delle Ferrovie dello Stato e della società alberghiera di lusso Arsenale (società che si occupa di luxury hospitality, di Nicola Bulgari e Paolo Barletta).

Dall’idea felliniana di una rinnovata, bella Italia, il progetto trae ispirazione proprio dal periodo del trascorso Dopoguerra, il 1960. Il Paese si concedeva una nuova epoca cambiando il proprio volto, ispirandosi al film capolavoro: “La Dolce Vita“. Questo titolo segnò il passaggio di un’ era che lanciò nell’immaginario collettivo mode, simboli ed anche nuove tendenze, rimasto tutt’oggi simbolo di un’ Italia incantevole e indimenticabile.

Ecco come nei borghi italiani si svilupperà il turismo lento

Il Treno della Dolce Vita sarà un convoglio di lusso che partirà a gennaio 2023. Elegante, lento, sostenibile condurrà i turisti tra i borghi italiani più incantevoli.

Il viaggio in treno sarà “nuova frontiera nel mercato dell’ospitalità di lusso e ci permetterà di raggiungere sia i grandi monumenti che le bellezze più sconosciute del Paese, scoprendo luoghi affascinanti, nascosti e insoliti, in modo sicuro ed ecosostenibile”, queste le parole dell’ amministratore delegato di Trenitalia, Luigi Corradi. Una riscoperta dell’ambiente e della bellezza delle grandi città e dei piccoli angoli delle province più lontane dai circuiti turistici.

La percorrenza riguarderà 10 tratte, attraverso i paesaggi più famosi d’Italia, su treni storici con attrezzature di lusso dell’epoca. 

viaggi attraverseranno, quindi, ben 128 città. I treni saranno 5, con 10 itinerari da dipanarsi in 14 Regioni italiane. L’obiettivo è di trasportare 74.000 viaggiatori entro il 2026.

Si attuerà la scoperta del Paese, lungo tutta la penisola, tra vie enogastronomiche e  tra le città d’arte più originali e sconosciute. Ciascun convoglio disporrà di 32 suite (20 cabine classiche e 12 deluxe), ospitanti fino a 64 passeggeri.

Gli itinerari

Da Milano partiranno due viaggi e faranno scalo in città come Verona, Venezia, Bergamo, Trento, Torino o Portofino, quindi copriranno il Nord Italia.

Da Roma partiranno altri due treni, uno diretto a Siena, a sud della Toscana, giungerà alla costa adriatica, attraversando la penisola e giungendo nel centro dell’ Italia.

L’area con la maggior offerta, con ben tre convogli è nel Sud Italia, con tour dell’isola di Sicilia e della meravigliosa Puglia.

Scritto da Olga Labianca

Psicologa in ambito clinico e della salute. Insegnante di sostegno presso scuola primaria. Docente di psicologia generale, psicologia dell'emergenza e sociologia della salute presso Croce Rossa.
Mamma a tempo pieno.

, SpyNews.it

Sulla rivista Human Nature l’ importante studio sui discendenti di Leonardo Da Vinci

, SpyNews.it

Due medici trasferiti dal reparto dove lavorava Sara Pedri a seguito di inchiesta