Scroll to Top

Let It Be: i 50 anni dell’ultimo album dei Beatles

Scritto da Roby Contarino / Pubblicato il 09 Mag 2020

L’8 maggio 1970 i Beatles pubblicarono Let It Be, l’ultimo album prima della rottura definitiva.

Let It Be: i 50 anni dell’ultimo album dei Beatles

Fu l’ultimo capolavoro dei Fab Four, l’ultimo prima del definitivo congedo dal pubblico. “Let It Be”, “Lascia che io sia” fu l’ultimo album pubblicato l’8 maggio 1970 anche se in realtà era stato registrato nel gennaio 1969, prima di “Abbey Road”. Un album segnato da liti ed intromissioni esterne. Infatti, quando il disco venne registrato i Beatles erano già in crisi. Paul McCartney spingeva per riprendere a fare concerti, George Harrison, sempre più frustrato per il poco spazio che veniva concesso alle sue composizioni, si opponeva a un ritorno ai live. Dopo una lite furibonda con John Lennon aveva lasciato la band.  L’unico a cercare di ricucire il gruppo era Ringo Starr. 

L’album uscì contemporaneamente con un documentario, diretto da Michael Lindsay Hogg, che raccontava le sedute di registrazione, compreso il leggendario concerto sul tetto del quartier generale della Apple Records di Savile Row a Londra. Il regista de “Il Signore degli Anelli”, Peter Jackson ha lavorato, grazie alla collaborazione di Paul, Ringo, Olivia Harrison e Yoko Ono a una riedizione di quel documentario a partire 55 ore di girato mai utilizzato prima e il risultato inedito uscirà nel mese di settembre.

View this post on Instagram

Today is the 50th anniversary of the release of The Beatles final album, Let It Be. You can listen to Let it Be here (link in bio) – https://thebeatles.lnk.to/LetItBe “I think the original idea was Paul’s idea to rehearse some new songs and then we were going to pick a location and record the album of the songs in a concert. I suppose kind of like they do these days on unplugged except you know it wasn’t to be unplugged it was to do a live album.” George in 1994 Released on this day in 1970, rehearsals and recordings for the album took place in January 1969 in Twickenham Film Studios, and then in the basement studio and on the rooftop of the band’s offices in Savile Row, London. “The whole Let It Be project was really to see work in progress to see the Beatles working.” Paul “It doesn’t matter what we’re going through as individuals, you know on a bulls**t level when it gets to the music you know when you can see that it’s really cool, we’ve all put in a thousand percent.” Ringo #letitbe

A post shared by The Beatles (@thebeatles) on

Let It Be: i 50 anni dell’ultimo album dei Beatles

“Let It Be” è la sesta traccia dell’omonimo album. Paul McCartney rivelò che l’ispirazione per la canzone gli venne da un sogno, nel quale aveva parlato con la madre Mary, morta di cancro nel 1956 quando lui aveva solo 14 anni.  Nel sogno, la madre consigliava a Paul, preoccupato per le tensioni nel gruppo, di lasciare correre, to let it be, che tutto si sarebbe aggiustato. Nel 2004 il brano raggiunse il ventesimo posto nella classifica delle 500 canzoni migliori di tutti i tempi pubblicata dalla rivista “Rolling Stone”.