L’importanza delle musiche e dei suoni nei videogiochi per console e PC

, SpyNews.it
Goku diventa il simbolo dei giochi olimpici in Giappone

Quanto incidono per il successo di un titolo da console e PC le composizioni sonore, cioè le musiche originali e i suoni d’ambiente? Partiamo da una definizione che ci aiuta a capire meglio che cosa si intende per suono e cosa invece rientra nei parametri relativi alla colonna sonora musicale vera e propria. A grandi linee per i videogiochi vale lo stesso principio del cinema, delle serie tv o dei documentari. La grammatica fondamentale non è così differente, dato che si tratta sempre di un prodotto audiovisivo, seppur con le dovute differenze del caso. Ora per sound design dei videogiochi si intende l’arte di creare e aggiungere elementi audio a un videogioco. 

Ciò comporta la creazione di intere librerie di effetti sonori personalizzati per dare al gioco un senso di realismo e unicità. Gli effetti sonori dovranno poi essere implementati adeguatamente alle immagini che verranno viste dal giocatore. Chiunque abbia avuto l’audio di un gioco che non funzionava correttamente, come un’esplosione silenziosa o un dialogo, sa quanto siano importanti gli effetti sonori. Anche i primi videogiochi utilizzavano le poche risorse tecniche di cui disponevano per aggiungere suoni e rendere il gioco più attraente. Pong, ad esempio, emetteva semplici segnali acustici quando la palla colpiva le pale. Anche se i creatori non potevano emettere suoni di una folla che fischiava e fischiava, i diversi toni usati nell’originale hanno contribuito a rendere l’esperienza più divertente.

Il ruolo del progettista del suono dei videogiochi

Un sound designer è una persona che genera e manipola elementi audio per il gioco. Sebbene ci siano alcune differenze chiave, il ruolo di un sound designer nell’industria dei giochi è simile in molti modi a quello della produzione televisiva, teatrale e cinematografica. Senza qualcuno che crei effettivamente la musica e gli effetti sonori per un gioco, tutti dovrebbero utilizzare gli stessi suoni esistenti. Proprio come i film e i programmi televisivi, anche la musica è molto importante nei videogiochi ed è spesso uno degli elementi più amati dei nostri titoli preferiti. Questo vale per ogni settore, dal microgaming, passando per i giochi di NetBet roulette che fanno capo ai casinò digitali per il gambling online.

Perché le musiche originali devono essere composte assieme al videogioco

Abbiamo già spiegato come si tratti di un lavoro parallelo e sinergico, ma ci sono altri aspetti che devono essere evidenziati. Proprio come per il lavoro cinematografico, al fine di rendere più fruibile e valido un prodotto del genere è importante che le musiche lavorino al passo con quello che andremo a vedere sullo schermo durante la fase del gameplay. Potrebbe apparire scontato, ma se andiamo a vedere nel dettaglio le prime colonne sonore per i videogiochi, potremo facilmente notare come spesso il suono sia scollato rispetto a quello che stiamo visionando e giocando. Questo alla lunga porta a una distorsione che rende il gioco meno godibile da praticare.  

Considerazioni finali sulle musiche di un gioco da console e PC

Come abbiamo potuto verificare attraverso i titoli più importanti usciti a cavallo tra il 2020 e il 2021, il livello raggiunto in termini di sound designer e di colonna sonora sono sempre più elevati. Un po’ come sta avvenendo con il cinema grazie a compositori come Hans Zimmer, per fare un nome celebre, anche per i videogames gli score sono diventati sempre più complessi, stratificati e capaci di fare da commento sonoro a un gioco, in ogni parte dello stesso. Un aspetto che alla lunga crea la giusta miscela tra azione, impatto e coerenza visiva e audio. Caratteristiche che fanno la differenza per i giochi destinati a durare nel tempo come best seller della nostra generazione in termini videoludici. 

Scritto da Gianluca Capiraso

, SpyNews.it

Come acquistare un’auto usata risparmiando: tutti i consigli

, SpyNews.it

Sfintere: cosa è, funzioni, classificazioni, morte