Scroll to Top

Il mercato dell’azzardo cresce e guarda al futuro: dall’online alla realtà aumentata

Scritto da Redazione SpyNews.it / Pubblicato il 21 Gen 2019

Azzardo online: un settore che in Italia continua ad espandersi, sull’onda di un costante aumento del numero dei giocatori e delle proposte ideate dai gestori, generando un giro di affari sempre più ricco.

La situazione dell’industria del gioco tricolore: tra divieti e boom dell’online

Già la scorsa estate, con l’approvazione del Decreto Dignità, l’industria del gioco italiana vedeva negata la possibilità di poter continuare a pubblicizzare la propria offerta, attraverso qualunque media tradizionale oppure online, con l’obiettivo di ridurre la visibilità di scommesse e passatempi basati sulla fortuna e, almeno nelle intenzioni del Governo, porre un freno all’aumento dell’incidenza delle ludopatie.

Di fatto, la raccolta generata dal gioco tradizionale, ma anche da scommesse e casinò game online, è prevista in aumento tanto per l’anno appena concluso quanto per quello da poco iniziato. Così, se da un lato è ancora presto per scoprire la reale portata dei nuovi provvedimenti, il settore del gioco continua ad evolversi rapidamente e nuove tecnologie, come quella della realtà aumentata, stanno già rivoluzionando le modalità di accesso a slot e casinò game.

I dati ufficiali del Libro Blu ADM: raccolta a 102 miliardi di euro

Con una raccolta complessiva prossima ai 102 miliardi di euro nel 2017 – e stime che per il 2018 parlano di un ulteriore incremento a 106 miliardi di euro – l’industria dell’azzardo si conferma una delle più floride nel Bel Paese. L’ADM (cioè l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli) lo scorso dicembre pubblicava l’annuale Libro Blu, ovvero il report con i dati ufficiali relativi all’andamento del comparto. Il rapporto rivela una spesa complessiva degli italiani in crescita a 18,9 miliardi di euro (al netto degli 82,9 miliardi tornati ai giocatori con le vincite) ed entrate per le casse dello Stato pari ad oltre 10,3 miliardi di euro.

Il settore che continua ad espandersi al ritmo maggiore è quello dell’online, con una raccolta che nel 2017 cresceva del 26% su base annuale sfiorando i 27 miliardi di euro, una cifra pari ancora a poco più di un quarto del totale, ma, secondo le proiezioni, destinata ad un ulteriore incremento.

Perché gli italiani scelgono di giocare online?

Perché scommesse e giochi da casinò online sembrano essere così irresistibili?

Alla passione tutta italiana per i giochi basati sulla fortuna, si unisce la grande praticità di piattaforme sviluppate appositamente per rendere agevole anche l’esperienza dell’utente meno esperto. Con pochi click, ad esempio, si può scorrere il calendario della prossima giornata di Serie A, individuare i match di interesse e scoprire tutte le modalità di scommessa e le quote proposte dal gestore. Con la stessa semplicità si realizza una puntata e, una volta disputate le gare, si controlla l’esito delle proprie giocate e, eventualmente, si riscuotono i premi.

Il grande vantaggio delle piattaforme di gioco online sta nella possibilità di sviluppare un’offerta virtualmente infinita: il web non pone limiti alle dimensioni dei cataloghi e così slot machine e casinò game vengono offerti in ventaglio ricchissimo di opzioni, diverse per tema grafico, modalità di gioco, funzioni speciali ed entità dei jackpot (solo per citare alcune delle principali variabili).

Un altro aspetto fondamentale riguarda la sicurezza del gioco online: le piattaforme di gioco autorizzate dall’ADM offrono agli utenti molteplici garanzie, che spaziano dalla certezza dell’equità degli intrattenimenti proposti (vale a dire stesse probabilità di vincita per tutti i partecipanti) alla protezione dei dati personali (informazioni di pagamento in primis).

L’accesso al gioco online viene efficacemente inibito agli utenti under 18 attraverso meccanismi di verifica dell’identità quali il conto gioco, indispensabile per l’accesso a scommesse e casinò game con puntate in denaro reale. Questo stesso strumento, inoltre, viene impiegato per monitorare i flussi di gioco, con l’obiettivo di evidenziare eventuali operazioni sospette e tentativi di riciclaggio.

Il gioco online, infine, oggi è soprattutto mobile: scommesse e slot sono accessibili da tablet e smartphone tramite app dedicate, perfette per divertirsi a sfidare la sorte dove e quando lo si desidera.

La nuova frontiera della realtà aumentata

E a dimostrazione che l’azzardo in versione virtuale si appresta a dominare il mercato del gioco sono anche le stime rese note da Juniper Research, all’interno di un’indagine di mercato intitolata “Mobile & Online Gambling: Casinos, Lotteries, Betting & VR 2016-2021”. Il report vede nella realtà aumentata il prossimo settore dell’industria del gioco pronto ad un boom: più nello specifico, la raccolta prodotta da questa particolare modalità di gioco dovrebbe passare dagli attuali 58 milioni di dollari ad oltre mezzo miliardo nel 2021, con un aumento dell’800%.

Anche in Italia diversi gestori ADM propongono app per smartphone e tablet dedicate ai giochi da casinò in versione VR (Virtual Reality): grazie agli appositi visori per realtà aumentata, i giocatori possono vivere un’esperienza interattiva, calandosi nelle vesti di ospite di un vero casinò e godendosi tutta l’emozione di sedere al tavolo verde.

Le principali case produttrici di giochi online e app dedicate al mondo dell’azzardo sono incessantemente all’opera per sfornare nuovi titoli, perfezionando le grafiche e puntando ad offrire un’esperienza sempre più realistica e coinvolgente. Chiaro, in sostanza, l’intento di rendere l’offerta dei giochi di fortuna online sempre più allettante anche per la generazione dei millennials.

Le novità per il settore del gioco italiano nel 2019

Mentre i big player dell’industria del gioco continuano ad investire nello sviluppo di un’offerta sempre più variegata e al passo con i tempi, in Italia il Governo mantiene la linea dura nei confronti di scommesse e giochi di fortuna, sia in chiave tradizionale che online. Se con le norme contenute all’interno del Decreto Dignità, la scorsa estate, veniva sancito il divieto di qualunque forma di pubblicità per il gioco, a partire dal primo gennaio 2020 tutte le slot machine presenti sul territorio italiano dovranno essere sostituite con i modelli dotati di lettore di tessera sanitaria, un accorgimento utile per limitare l’accesso ai soli maggiorenni.

A queste iniziative, si aggiungono quelle contenute nell’annuale Manovra di Bilancio, relative all’aumento del prelievo erariale sulla raccolta generata da gioco online e tradizionale.