Scroll to Top

Moana Pozzi: chi era; età, morte, eredità, mistero

Scritto da Roby Contarino / Pubblicato il 20 Lug 2020

La storia e ed il mistero della pornostar più famosa.

Moana Pozzi: chi era; età, morte, eredità, mistero

Un alone di mistero avvolge la figura di Moana Pozzi, la pornostar più famosa di tutti i tempi che  con la sua classe e la sua indubbia intelligenza, non solo un’icona dell’erotismo ma anche una donna da ammirare per il suo coraggio e la sua spregiudicatezza morale ed intellettuale. Moana nacque a Genova il 27 aprile 1961 in una famiglia genovese cattolicissima, il padre era ingegnere e lavorava in un centro di ricerca nucleare mentre la madre era una semplice casalinga. Moana frequentò il Liceo Scientifico e per sei anni studiò chitarra classica presso il Conservatorio. A diciotto anni, conscia della sua straordinaria bellezza, decide di partecipare a concorsi di bellezza arrivando a posare addirittura nuda per pittori e fotografi. Si trasferì poi a Roma per frequentare gli ambienti del cinema e della televisione.

La sua vèrve e il suo carisma le permisero di affrontare tranquillamente le sempre più numerose apparizioni televisive, in cui venne sempre chiamata con lo scopo di aggiungere un po’ di “pepe” al condimento generale e generalista. Il 1986 fu l’anno della sua consacrazione come pornostar. Entrò nella nota scuderia di Riccardo Schicchi e girò numerosi film che produssero incassi da capogiro. Il genere di mercato ormai era quasi totalmente orientato all’home video, e così Moana entrò nelle case di milioni di italiani.

Moana Pozzi: chi era; età, morte, eredità, mistero

Una carriera condita di successi ma anche di scandali. Nel 1991, infatti, uscì un libro della pornostar in forma di dizionario, una carrellata di pensieri, gusti e inclinazioni, ma soprattutto di descrizioni di relazioni con uomini famosi “conosciuti da vicino”, che fece molto scalpore. Nel libro Moana non si esime dall’elargire delle vere e proprie pagelle relative alle rispettive qualità amatorie di cantanti, attori e comici.  Nessuno fu risparmiato, tanto meno qualche politico che con la donna ebbe commercio più o meno lecito. Nello stesso anno sposò a Las Vegas Antonio Di Ciesco, suo ex autista. All’apice della sua carriera e modello per tante giovani ragazze la notizia della sua prematura scomparsa arriva come un fulmine a ciel sereno. Il 17 settembre 1994 i notiziari di tutto il mondo annunciano la sua morte in una clinica di Lione per un tumore al fegato. I funerali vengono svolti in forma privata, nessuno riesce a fotografare il corpo.

Immediatamente si scatenarono varie ipotesi. Moana sarebbe ancora viva, ma non vuole che qualcuno la ritragga moribonda e mette in atto un’uscita di scena anticipata; altri sostengono invece che si sia ritirata dalle scene fuggendo in India. Ancora oggi la sua morte è un mistero.