Muore il fratello di Pino Daniele

Salvatore Daniele, SpyNews.it
Pino e Salvatore Daniele

Salvatore Daniele fratello minore di Pino muore a 56 anni  nella casa dove è vissuto il celebre cantautore

Salvatore Daniele fratello di Pino è mancato nella giornata di ieri. Il suo era un volto noto poichè presente, sotto forma di disegno, sulla copertina del discoTerra Mia”.  Lo stesso album pubblicato nel 1977 che conteneva il capolavoro “Napule è“. La causa del decesso, presumibilmente, è da ricondurre ad un arresto cardiocircolatorio che ricorda ciò che è accaduto a Pino Daniele sei anni fa.  Sia i soccorritori del 118 che i carabinieri della Compagnia di Napoli Centro, hanno solo potuto constatare il fatto, accaduto nella casa dove aveva vissuto con la mamma, abitazione in Via Pignatelli a San Giovanni nel centro storico di Napoli.

Salvatore Daniele le parole del fratello su Facebook

Dalla pagina facebook del fratello di Salvatore e Pino, di cui il nome nome Nello, è presente una dedica commovente ed una foto. Dalla dedica emerge il profondo affetto nei confronti di Salvatore appena mancato. Inoltre si evince un il legame tra fratelli e il senso di protezione che Salvatore ha suscitato nel fratello Nello, oltre allo sgomento per la perdita improvvisa ed inaspettata, e il desiderio di tornare a Napoli per stare accanto a lui.

La dedica recita:

Sasa Non hai voluto farti salutare Non hai voluto farci fare una risata Proprio così come in questa foto!!! Sei mio fratello e ne sono orgoglioso per come lo eri. Siamo stati una famiglia strana ma siamo tosti però. I rimproveri che ti abbiamo fatto in vita sono stati tanti, proprio perché eri diverso da noi, eri all’incontrario di tutta la famiglia, però avevi in grande cuore ed eri sempre il primo ad esserci vicino quando eravamo in difficoltà eri il primo a correre!

Che dirti il maledetto cuore ti ha portato via proprio oggi mentre io sono qui in Toscana lontano da Napoli a tenere a bada l’altro che fa un po’ di capricci, ma sto arrivando da te. Noi siamo i DANIELE e in un modo o un altro ne usciremo sempre a testa alta!!                           

Ciao Totó ti voglio bene anche se non te l’ho mai detto, ma eri speciale perché eri diverso. Capa pazza? Si, saró ripetitivo, avevi un grande cuore ci mancherai R.I.P. Fratello mio”.

Pino Daniele artista innovativo senza tempo

Anche Pino Daniele cantautore, musicista e compositore, soffriva di problemi cardiaci che, il 5 gennaio del 2015, ne causarono la morte.

Pino Daniele è stato il musicista più innovativo del panorama musicale italiano, presenziando in molti palcoscenici d’ eccezione e vantando collaborazioni con Franco Battiato, Francesco De Gregori, Claudio Baglioni, Lucio Dalla ed anche con artisti di fama internazionale come Robert Randolph, Pat Metheny.

La tecnica musicale sintetizzava elementi diversi tra loro tratti dal rock, jazz e dal blues e il tutto veniva interpretato dal suo creativo talento che ha condotto alla realizzazione dello stile “tarumbò“, titolo emblema dell’unione tra tarantella e blues. Pino Daniele è stato anche il compositore per colonne sonore di film intramontabili quali Ricomincio da tre, Le vie del signore sono infinite e Pensavo fosse amore… invece era un calesse di Massimo Troisi, Amore a prima vista di Vincenzo Salemme e tanti altri. Je sò pazzo è stata scelta come colonna sonora per una scena del film Tre fratelli di Francesco Rosi, inoltre per il film Maradona- La mano de Dios di Marco Risi.

Un piccolo aneddoto per la canzone Quando che fu pubblicata nel 1991 e pensata per fare da colonna sonora al film “Pensavo fosse amore… invece era un calesse” di Massimo Troisi, ci rammenta che quest’ultimo, ascoltandola, avesse suggerito a Pino Daniele di sostituire alla frase “E vivrò sì vivrò, tutto il giorno per vederti ballare” con “E vivrò si vivrò tutto il giorno per vederti andare via“. Questa frase, nella sua struggente dolcezza e alla luce di queste perdite, acquista oggi un significato ancora più prezioso e profondo.

Scritto da Olga Labianca

Psicologa in ambito clinico e della salute. Insegnante di sostegno presso scuola primaria. Docente di psicologia generale, psicologia dell'emergenza e sociologia della salute presso Croce Rossa.
Mamma a tempo pieno.

, SpyNews.it

Il maestro e il podista il romanzo d’esordio di Michele Auddino

, SpyNews.it

Ipotesi di omicidio per Saman Abbas