Scroll to Top

Perché acquistare una lampada al sale: vantaggi e svantaggi

Scritto da Redazione SpyNews.it / Pubblicato il 10 Lug 2019

Sicuramente hai già sentito parlare della lampada al sale e ne avrai forse già viste in vari negozi. Ma di cosa si tratta esattamente: è composta davvero di cristalli di sale? Che benefici reali apporta alla persona e all’ambiente? In questa guida definitiva scoprirai perché vale la pena acquistare una lampada al sale, i suoi vantaggi e svantaggi e molto altro.

Lampada al sale: cos’è

La lampada al sale non è solo un oggetto d’arredo pratico e dall’aspetto naturale e inconfondibile, ma anche uno strumento illuminante benefico ed evergreen. Cercando online o nei negozi, è possibile trovare e  acquistare lampade di sale Himalayano di diverse forme.

Quelle autentiche vengono realizzate con salgemma proveniente dall’Himalaya che ha un caratteristico colore rosato più o meno scuro ed intenso. Questo sale si forma naturalmente a causa del ritirarsi del mare ed ha effetti benefici sulle persone e sull’ambiente in generale. Le lampade di sale emettono una luce soffusa e rilassante e presentano le forme più svariate. Esse, infatti, non solo è possibile trovarle in forma grezza, ma spesso vengono anche modellate e lavorate a mano fino ad assumere varie fattezze, quali cuori, animali o anche svariate forme geometriche. In generale, grazie all’emissione di ioni negativi, queste lampade rendono l’aria salubre e fungono da veri e propri deumidificatori.

Ma scopriamo nel dettaglio perché vale la pena acquistare la lampada al sale e vediamo quali sono i tanti diversi benefici che può apportare ogni giorno alla persona e alla casa.

Proprietà e benefici della lampada al sale dell’Himalaya

Le lampade di sale riescono a migliorare l’aria indoor in qualsiasi stanza domestica, come già detto, ma apportano anche notevoli benefici a livello psicofisico ed è per questo che ti consigliamo almeno di provarla; ne vale la pena! In generale si può affermare che la lampada al sale, se originale e realizzata con vero sale dell’Himalaya, aumenta la concentrazione e migliora la produttività, motivo per cui è ideale nello studio o nell’homeworking. Non solo, stimola il sistema immunitario, rilassa e stimola la creatività, e riportano il giusto livello energetico nell’ambiente in cui sono sistemate.

Ma ecco nel dettaglio le principali qualità di queste lampade del tutto naturali e che si manifestano già dopo pochi utilizzi indoor:

  • Riduzione dell’umidità nelle stanze;
  • Purificazione dell’aria;
  • Emissione di ioni negativi nell’aria;
  • Infusione di un reale senso di benessere alle persone e agli animali domestici;
  • Infusione di energia positiva nell’ambiente;
  • Propagazione di una luce soffusa e rilassante adatta alle più diverse ore del giorno e della notte;
  • Aumento della concentrazione e del relax, della gioia di vivere e della produttività;
  • Stimolazione del sistema immunitario;
  • Stimolazione del sistema respiratorio, soprattutto grazie all’emissione di ioni benefici che aiutano a curare asma e allergie;
  • Protezione dall’inquinamento elettromagnetico e dalla sindrome dell’edificio malato, detta sick building.

In effetti acquistare una lampada al sale apporta i medesimi benefici dati dall’esposizione alle famose grotte di sale; può realmente migliorare al qualità di vita in ambienti di uso quotidiano. Ovviamente, certi benefici sono soggettivi e per verificarli di persona ti consigliamo di comprare un modello di lampada e testarla. Successivamente potrai anche acquistarne più esemplari e sistemarli nelle varie stanze domestiche o lavorative. Non solo, questi apparecchi illuminanti benefici sono anche molto scenografici e ideali da sistemare in abbinamento all’arredo degli stili più diversi. La lampada al sale dell’Himalaya può, inoltre, essere sistemata pure nella stanza da letto, anche quella dei bambini, oppure in bagno e in cucina.

Controindicazioni delle lampade al sale

In via generale, la lampada al sale non ha alcuna controindicazione, ma è bene assicurarsi che l’aria indoor della propria casa, e in particolare della stanza dove si sistemerà la lampada, sia adatta ad accoglierla. O meglio, affinché sia costante l’effetto benefico del sale dell’Himalaya, è consigliabile che la temperatura interna si aggiri attorno ai 20-22° C e che il tasso di umidità sia di circa il 40-60%. Questo perché, al contrario, un’umidità superiore e quindi eccessiva può provocare una sensazione fisica di freddo molto fastidiosa e non salutare. Mentre, se l’aria indoor è troppo secca e asciutta ne risentiranno le vie respiratorie e avvertirai una sensazione di secchezza. Tieni poi conto che la lampada al sale andrà sistemata proteggendo il piano d’appoggio: usa uno straccetto, un poggia-pentola, un tappetino che faccia da “filtro” tra la lampada e il mobilio. Gli esperti dicono sia meglio usare un supporto in legno, spesso compreso nella confezione delle lampade, ma in generale è bene prediligere supporti in materiali naturali.

Queste meravigliose e benefiche lampade saline si possono tenere accese anche tutto il giorno così da goderne tutti i vantaggi senza limiti.