Porto-Juventus 2-1: Sintesi, Highlights, Gol (Champions League)

porto, SpyNews.it
Crotone-Bologna 2-3: Sintesi della gara, Highlights, Gol

La Juventus di Pirlo non brilla. Al Dragao passa il Porto.

Porto-Juventus 2-1: Sintesi, Highlights, Gol (Champions League)

Mercoledì nero per la Juventus di Pirlo che al Dragao deve arrendersi al Porto. Una Juventus poco brillante quella vista ieri, nell’andata degli Ottavi di finale di Champions League, che dopo soli due minuti di gioco subisce la prima rete. Ma andiamo a vedere nello specifico quanto accaduto al Dragao di Porto.

Porto-Juventus 2-1: Sintesi, Highlights, Gol (Champions League)

Conceicao si affida al 4-4-2 con Marchesin a difesa della porta. Muro difensivo composto da Manafà, Pepe, Mbemba e Zaidu. Centrocampo folto con Corona, Uribe, Sergio Oliveira e Otavio. In attacco la coppia Marega-Taremi.

Pirlo risponde con lo stesso modulo. Szczesny tra i pali. Danilo, De Ligt, Chiellini e Alex Sandro in difesa. A centrocampo Chiesa, Bentancur, Rabiot, McKennie. In attacco Cristiano Ronaldo e Kulusevski preferito a Morata.

Risultato che cambia subito, dopo appena 2 minuti. Errore difensivo di Bentancur che in fase di costruzione scambia il pallone con Szczesny a due passi dalla porta, restituendolo al portiere ma senza accorgersi che Taremi è lì a due passi. L’attaccante intercetta il pallone e batte Szczesny. Porto in vantaggio. La Juventus cerca di reagire ma la difesa portoghese fa buona guardia. Al 14′ altro brivido per i bianconeri, la difesa pasticcia e Taremi sfiora la doppietta personale. Juventus che gestisce male la fase di costruzione. Al 34′ Pirlo è costretto a far uscire dal campo Chiellini alle prese con un problema muscolare, al suo posto Demirel. Al 41′ l’unica vera occasione da gol dei bianconeri con una rovesciata di Rabiot che però non crea problemi a Marchesin. Prima frazione di gara che si conclude con i portoghesi in vantaggio.

Porto-Juventus 2-1: Sintesi, Highlights, Gol (Champions League)

Secondo tempo che inizia con i portoghesi subito in avanti. Una trentina di secondi dopo il fischio dell’arbitro incursione sulla destra e palla al centro per Marega che batte Szczesny. Porto in vantaggio di due reti. Al 52′ ancora Porto in avanti, Oliveira porta palla indisturbato, arriva al limite senza che nessuno lo chiuda e sceglie di calciare, con Szczesny che respinge la conclusione insidiosa. Pirlo inserisce Morata ma la musica non cambia. Al 71′ Chiesa, in area controlla su passaggio di Ronaldo e immediatamente calcia in porta ma Marchesin para. All’82’ Rabiot sulla sinistra va sul fondo e poi serve Chiesa, che con una conclusione sporca batte Marchesin e restituisce speranza ai suoi in vista della gara di ritorno.

Scritto da Roby Contarino

Scrittore, poeta, autore di canzoni, blogger, social media manager. Gestisce un blog personale "Ad esempio a me piace scrivere". Collabora oltre che con Spynews anche con CalcioNow, Yosalute, Supernews e Quotidian Post.
Ha pubblicato tre romanzi (Un amore, un destino; Come dentro una Bottiglia; All'ombra dell'ultimo sole". A dicembre è uscito il suo ultimo romanzo "Il Pianista e la bambina: vita sopra le righe".
Sta lavorando ora alla stesura di altri due romanzi: "Marcella Mariani: la breve vita di una Miss Italia" e "La Bambina dagli occhi di vetro".

, SpyNews.it

Crudelia, il male è fashion addict nel nuovo trailer

, SpyNews.it

Liliana Segre, dopo il vaccino minacce e insulti sui social