Raffaella Carrà si è spenta il 5 luglio 2021 all’ età di 78 anni

Raffaella Carrà, SpyNews.it
Raffaella Carrà

Raffaella Carrà si è spenta il 5 luglio 2021 alle 16.20, all’ età di 78 anni. Ad annunciarlo è stato Sergio Japino nella giornata di ieri.

Era nata a Bologna il 18 giugno 1943 e il suo nome di battesimo era Raffaella Maria Roberta Pelloni.

La brillante carriera di Raffaella Carrà

Dopo il debutto in televisione nel programma  “Tempo di danza” (1961) al fianco di Lelio Luttazzi e nella commedia musicale “Scaramouche” (1965), nel 1970 fece il suo ingresso a “Canzonissima“, divenendo nota al grande pubblico come ballerina e cantante.

Dal 1984 con “Pronto, Raffaella” giunse ad ascolti straordinari ma anche con “Domenica in” (1986) sempre per la Rai e nel 1987 passò per un breve periodo a Canale 5, per poi tornare nel 1991 a Raiuno con la trasmissione “Fantastico 12“.

A Madrid riscosse successo con il programma “Hola Raffaella“. Nel 1995 in Italia condusse “Carramba! Che sorpresa” tra gli anni 1995-97 e il 2002. Su Raiuno continuò la sua attività nello spettacolo con “Carramba! Che fortuna”  tra gli anni1998-2000 e il 2008 e “Segreti e … bugie” nel 1999.  Giunse alla conduzione del Festival di Sanremo nel 2001 e al programma “Sogni” nel 2004.  Si occupò anche di un programma sulle adozioni denominato “Amore” nel 2006. Inoltre si dedicò ad una raccolta videomusicale delle sigle televisive da lei interpretate nel 2007, e pubblicò “Raffica Carrà” distribuita da DeBaser. “The Voice of Italy” è stato il programma su Ridue che la riportò sul piccolo schermo come coach del talent show nel 2013, seguito dal ultimo album “Replay“. “Forte forte forte” è stato il programma condotto su Raiuno nel 2015 e successivamente  “The Voice of Italy” che la coinvolse, dopo una prima interruzione, nuovamente nel programma, l’anno successivo. “A raccontare comincia tu” nel 2019 è il suo è stato il suo ultimo incarico nello spettacolo su Raitre.

La malattia non era stata resa nota

Una malattia, da cui era affetta, l’ha prematuramente strappata all’ affetto del suo vasto pubblico ma Raffaella aveva fatto in modo che questa grande sofferenza non fosse resa pubblica.

Ecco le parole di Sergio Japino: Raffaella ci ha lasciati. E’ andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre“.

Si avranno presto informazioni  circa le esequie ma, da sua volontà, ci sarà una bara di legno grezzo e un’urna per le sue ceneri.

La sua vita di coppia con Sergio japino

Sergio Japino e Raffaella Carrà sono stati uniti in una relazione per ben 17 anni, dopo il legame di lei con Gianni Boncompagni.

Seppure non fossero sposati,  Japino è l’uomo che ha fiancheggiato la Carrà sia dal punto di vista umano che professionale. Si sono separati alla fine degli anni Novanta, ma hanno mantenuto un ottimo rapporto di amicizia. Raffaella Carrà non ha mai avuto figli probabilmente perché ha scelto la carriera come priorità.

Scritto da Olga Labianca

Psicologa in ambito clinico e della salute. Insegnante di sostegno presso scuola primaria. Docente di psicologia generale, psicologia dell'emergenza e sociologia della salute presso Croce Rossa.
Mamma a tempo pieno.

, SpyNews.it

Caso Chico Forti: si attende il suo ritorno in Italia

, SpyNews.it

Trovato un corpo in un lago. Si pensa a Sara Pedri, ginecologa scomparsa a marzo