Ridurre il dolore articolare da artrosi nei cani: qual è il trattamento più adatto per questa patologia

, SpyNews.it

L’osteoartrite è spesso genetica nei cani e nei gatti, appare a poco a poco ed è difficile da rilevare perché l’animale si adatta al dolore quando questo cronicizza.

Nei cani e nei gatti, l’articolazione normalmente include la capsula articolare, i legamenti, la cartilagine e il liquido sinoviale. L’articolazione è circondata da tendini e muscoli. La cartilagine è un materiale complesso che nei cani adulti è costituito per il 70% da acqua. Il liquido sinoviale fornisce nutrienti come glucosio, ossigeno e aminoacidi. La cartilagine è elastica e assorbe gli urti. Le parti mobili sono racchiuse nella capsula articolare riempita di liquido sinoviale che funge da lubrificante e limita l’attrito nell’articolazione. Il movimento dell’articolazione e la pressione che subisce influiscono sul volume del liquido sinoviale. Il liquido sinoviale nutre la cartilagine e i legamenti con sostanze nutritive.

Cause dell’osteoartrosi nei cani e nei gatti

L’ osteoartrosi negli animali può manifestarsi senza fattori sottostanti o essere il risultato di malattie articolari come displasia del gomito o dell’anca, lussazione rotulea, osteocondrosi o dopo un trauma come una frattura o rottura del legamento crociato. Le razze di cani di taglia grande e media ne sono particolarmente inclini, ma può colpire anche i cani di piccola taglia.

L’osteoartrosi può ridurre la mobilità articolare a causa dell’ispessimento della capsula articolare o del dolore dovuto al gonfiore dell’articolazione. Man mano che la malattia progredisce, si sente un crepitio (sfregamento) mentre la zampa si piega, tant’è che il primo segnale da tenere d’occhio è proprio il dolore zampa gatto.

L’osteoartrite può dunque verificarsi anche come conseguenza di una rottura dell’articolazione mal curata, la cartilagine può consumarsi per esporre l’osso, che è doloroso. Il corpo compensa costruendo materiale osseo attorno all’articolazione per ridurre la mobilità e quindi ridurre il dolore quando le ossa entrano in contatto.

Sintomi dell’osteoartrosi nei cani

I sintomi dell’osteoartrite possono variare notevolmente su ogni individuo che ne è affetto. Su una radiografia dell’articolazione dell’anca e del gomito di un cane giovane, l’osteoartrite può essere rilevata senza ulteriori segni. Alcuni cani con artrosi vivono senza problemi per molti anni.

Tuttavia i sintomi più comuni sono zoppia e rigidità a vari livelli. Zoppia e rigidità sono più evidenti quando il cane ha riposato, ma si riducono quando i muscoli si riscaldano. La zoppia peggiora dopo un’attività faticosa come lunghe camminate o giochi.

A causa del dolore e della rigidità, il cane con artrosi non è disposto o addirittura incapace di eseguire determinati movimenti o attività come stare in piedi, saltare, salire le scale e svolgere un’attività tanto amata precedentemente.

Nelle prime fasi dello sviluppo dell’osteoartrosi, è normale che il cane zoppichi di tanto in tanto. Il dolore può quindi essere più continuo, anche a riposo. Il dolore è evidente poiché il cane non sembra essere in grado di stabilizzarsi correttamente e cambia spesso posizione, si muove di notte e sussulta.

Altri possibili sintomi a cui prestare attenzione sono:

  • Non vuole giocare o andare a fare una passeggiata;
  • Si fa male quando viene toccato;
  • In prossimità della zona dolorante compaiono bozzi o la pelle è più calda al tatto;
  • Cambia il suo comportamento;
  • Lecca e mordicchia parti del corpo specifiche;
  • È stanco;
  • Ha meno appetito;
  • È più ansioso.

Le conseguenze di questa compensazione causata dall’articolazione interessata sono a volte una muscolatura modificata e un sovraccarico su altre articolazioni. Il dolore cronicizza e appare anche nei muscoli, il che è più difficile da gestire per i cani rispetto al semplice dolore alle articolazioni.

Come viene fatta la diagnosi

Il dolore muscolare è molto comune con l’osteoartrosi. Un muscolo o un gruppo di muscoli può essere teso o indolenzito perché il cane sta cercando di alleviare lo sforzo sull’articolazione dolorante. Con problemi di artrosi alle zampe posteriori, i muscoli della schiena sono spesso tesi e doloranti a causa dello scarso carico.

Dopo un esame fisico di ispezione, un esame approfondito con una radiografia può fornire una migliore comprensione del problema e della sua progressione. L’osteocondrosi (un’anomalia nella crescita ossea) è una causa dell’osteoartrosi. Alcune articolazioni sono più esposte di altre. Le articolazioni più colpite sono quelle di gomiti, fianchi, ginocchia, dita e tarsi.

Una volta diagnosticata l’artrite, con il trattamento farmacologico più appropriato, l’attività fisica e una dieta appropriata si possono ottenere i migliori risultati possibili per il cane.

Uno dei punti importanti nel trattamento dell’osteoartrosi è ridurre l’infiammazione. Nel cane dolori articolari i farmaci giusti sono spesso antinfiammatori non steroidei (FANS), e grazie alla loro assunzione i problemi si riducono e la qualità della vita migliora.

Ve ne sono diversi specificatamente studiati per l’uso sui cani e sui gatti e il veterinario saprà scegliere il più idoneo allo specifico caso

, SpyNews.it

Quali sono i benefici dell’olio Cbd

, SpyNews.it

Christian Musella: Vi racconto tutto sul video contro l’omofobia in questa intervista.