Selvaggia Lucarelli contro Juice Plus: le reazioni dell’azienda e dei seguaci

, SpyNews.it

Dopo l’articolo scritto da Selvaggia Lucarelli su il Fatto Quotidiano su Juice Plus, la polemica non si placa.

Selvaggia Lucarelli contro Juice Plus: l’attacco dell’opinionista all’azienda di integratori

Selvaggia Lucarelli, nota opinionista e scrittrice 43enne, qualche giorno fa ha scritto un articolo in cui ha messo in luce la realtà che si nasconde dietro Juice Plus. L’azienda americana di integratori si propone di insegnare a milioni di persone in tutto il mondo a vivere uno stile di vita sano. E ovviamente, promette di aiutare a perdere peso facilmente e con poco sforzo, grazie ai suoi pasti sostitutivi. La Lucarelli, in breve, accusa Juice Plus di essere una sorta di setta che recluta un esercito di invasati. In questo contesto solo pochissimi ai vertici si arricchiscono veramente. E tutto questo viene fatto illudendo le persone con false promesse. Lo strumento primario di cui si avvale il colosso è costituito  dai social, utilizzati in maniera smodata.

Selvaggia Lucarelli contro Juice Plus: il nuovo post di risposta alle polemiche

A seguito dell’articolo di Selvaggia Lucarelli, moltissime sono state le reazioni da parte dell’azienda stessa. Ancor più incredibili le repliche da parte dalle centinaia di migliaia di reclute che si manifestano attraverso i social media.
La Lucarelli ha quindi condiviso un nuovo post sul suo account Facebook in cui parla dell’incredibile scenario che sta venendo alla luce:

https://www.facebook.com/712665982/posts/10155569459905983/

L’opinionista si dichiara scioccata per l’ondata di commenti e reazioni seguite alla sua inchiesta. Migliaia infatti, sono i commenti e le condivisioni al suo post su FB. E questo ha rivelato il numero impressionante di persone colpite  da questo fenomeno:

“Ci sono centinaia di migliaia di persone in Italia che hanno o hanno avuto a che fare con Juice Plus, che hanno amici, parenti, mariti, fidanzate che hanno a che fare con Juice Plus e il quadro generale, ve lo posso garantire, è inquietante.”

In risposta alle accuse della giornalista, l’azienda ha messo in atto una strategia comunicativa che la Lucarelli definisce “goffa”:

“facendo comunicati i cui temi sono a) paghiamo le tasse b) siamo vittime di minacce e cyberbullsimo c) non siamo una setta.”

Intanto, le personalità ai vertici di questo sistema di vendita si stanno premurando di cancellare dai social ogni traccia che potrebbe incriminarle. E mandano avanti le loro reclute:

“Quelli che non mi hanno bloccata invece devono mettere like ai commenti che parlano bene di Juice Plus sotto al MIO POST in modo da farli salire e apparire per primi.”

La Lucarelli rimane in attesa di una risposta ufficiale da parte di Juice Plus ma promette di non fermarsi. La scrittrice assicura:

“Tornerò sul SISTEMA di vendita di Juice Plus e lo farò con una precisione chirurgica. Ci sono molti punti oscuri e ambiguità.”

 

 

, SpyNews.it

Oroscopo di oggi: giovedì 5 luglio

, SpyNews.it

Il Segreto: anticipazioni dal 9 al 13 luglio