Shark – Il primo squalo, film uscita 2018: trailer

Uno squalo preistorico torna a terrorizzare il protagonista del film diretto da Jon Turteltaub.

Shark – Il primo squalo, film uscita 2018: recensione e trailer

Uscirà ufficialmente al cinema nel mese di agosto il nuovo film d’avventura “Shark – Il primo squalo” diretto da Jon Turteltaub. Le riprese si sono svolte in Cina e in Nuova Zelanda. Il film è tratto dall’omonimo romanzo di Steve Alten, pubblicato nel 1997.

Jon Turteltaub un regista d’avventura.

Il regista statunitense oltre ad essere attivo nel campo cinematografico ha anche diretto pellicole televisive, tre in particolare quelle d’avventura prodotte da Walt Disney Pictures, in cui ha diretto l’attore Nicolas Cage: “Il mistero dei Templari” (2004), il sequel “Il mistero delle pagine perdute” (2007) e “L’apprendista stregone” (2010).

Un mostro acquatico preistorico.

Il protagonista del film è Jonas Taylor, interpretato da Jason Statham, comandante della marina americana ed esperto di subacquea che da sempre ritiene che il Megalodonte, una creatura preistorica di dimensioni gigantesche (circa 25 metri), progenitore dello squalo bianco, esista solo nella fantasia. Quando, però, viene mandato in soccorso dell’equipaggio bloccato all’interno di un sommergibile attaccato, per l’appunto, dalla mostruosa creatura, nel fondo del Pacifico, si rende conto che quella creatura non è solo frutto della fantasia di molti.

https://www.instagram.com/p/BkNlkjyFaop/?hl=it&tagged=jonturteltaub

Affrontare le sue più grandi paure.

Jonas Taylor si troverà così ad affrontare nuovamente le sue più grandi paure. Infatti, ha già avuto a che fare con un  Megalodonte in passato che lo ha affascinato ma che allo stesso tempo lo ha terrorizzato segnando per sempre la sua vita. Accanto a lui ci sarà Suyin, interpretata da Li Bingbing, figlia dell’oceanografo cinese (Winston Chao) da cui il protagonista è stato reclutato.

Un mix tra “Lo Squalo” e “Jurassic Park”.

Jason Statham ha definito il film un “mix” tra “Lo Squalo” e “Jurassic Park”. Insomma un thriller a cui lo spettatore è facilmente abituato ma che comunque continua ad appassionare e ad affascinare.

Scritto da Roby Contarino

Scrittore, poeta, autore di canzoni, blogger, social media manager. Gestisce un blog personale "Ad esempio a me piace scrivere". Collabora oltre che con Spynews anche con CalcioNow, Yosalute, Supernews e Quotidian Post.
Ha pubblicato tre romanzi (Un amore, un destino; Come dentro una Bottiglia; All'ombra dell'ultimo sole". A dicembre è uscito il suo ultimo romanzo "Il Pianista e la bambina: vita sopra le righe".
Sta lavorando ora alla stesura di altri due romanzi: "Marcella Mariani: la breve vita di una Miss Italia" e "La Bambina dagli occhi di vetro".

Oroscopo di oggi: giovedì 21 giugno

Flavio Insinna: fidanzata è una concorrente di “Affari Tuoi”