Sfintere: cosa è, funzioni, classificazioni, morte

sfintere, SpyNews.it
Sfintere: cosa è, funzioni, classificazioni, morte

Sfintere: cosa è, funzioni, classificazioni, morte

In anatomia, lo sfintere è un muscolo circolare che è disposto intorno ad un orifizio, si contrae per chiuderlo o si rilassa quando richiesto dai processi fisiologici. Gli sfinteri risultano efficaci nel controllo dell’ingresso e dell’uscita di cibi liquidi e fluidi. Gli sfinteri svolgono un ruolo importante nel corso della digestione. L’epiglottide sigilla la trachea durante la deglutizione così da garantire che alimenti o liquidi non penetrino nei polmoni.

Classificazioni

Gli sfinteri possono essere funzionali e anatomici e possono anche essere controllati in modo volontario o involontario. Gli sfinteri funzionali non hanno un ispessimento muscolare localizzato e attraverso la contrazione dei muscoli intorno raggiungono in modo indiretto la loro azione. Quelli anatomici hanno un ispessimento muscolare spesso circolare per facilitare la loro azione.

Morte

La morte porta ad un rilassamento dei muscoli e ciò favorisce la fuoriuscita ancora di liquidi e materiali biologici. Per evitare questo bisogna ricorrere ad una tecnica, utilizzata in particolar modo in Francia, che consiste nel realizzare una sutura con ago e filo chirurgici. Una volta chiuse le zone di incisione si provvede ai punti dall’iniezione intravenosa e ai piccoli tagli. Terminata questa operazione occorre tamponare gli orifizi naturali per garantire l’impermeabilità del corpo. La vagina, l’ano, la bocca, il setto nasale e la trachea continuano ad essere vie di evacuazione per i liquidi e le materie biologiche.

Risulta quindi indispensabile tamponare gli orifizi naturali per evitare qualsiasi reflusso di liquidi, fluidi o di altre materie. Le secrezioni biologiche, oltre ad essere un rischio sul piano sanitario, rilasciano odori sgradevoli spesso nauseabondi. Il cotone risulta lo strumento ideale per tamponare gli orifizi. Una volta introdotto nelle cavità, viene spinto fino a formare un tappo. Per tamponare l’ano si ricorre solitamente ad un assorbente sul quale viene applicato un prodotto deodorante.

Scritto da Roby Contarino

Scrittore, poeta, autore di canzoni, blogger, social media manager. Gestisce un blog personale "Ad esempio a me piace scrivere". Collabora oltre che con Spynews anche con CalcioNow, Yosalute, Supernews e Quotidian Post.
Ha pubblicato tre romanzi (Un amore, un destino; Come dentro una Bottiglia; All'ombra dell'ultimo sole". A dicembre è uscito il suo ultimo romanzo "Il Pianista e la bambina: vita sopra le righe".
Sta lavorando ora alla stesura di altri due romanzi: "Marcella Mariani: la breve vita di una Miss Italia" e "La Bambina dagli occhi di vetro".

, SpyNews.it

L’importanza delle musiche e dei suoni nei videogiochi per console e PC

, SpyNews.it

Le applicazioni del cartongesso nell’edilizia