Tapiro d’Oro a Pamela Prati dopo squalifica dal Grande Fratello Vip

, SpyNews.it
Pamela Prati, Verissimo: Dovevo incontrare Caltagirone il giorno delle nozze

Dopo esser stata squalificata dal Grande Fratello Vip, Pamela Prati a ricevuto in premio il Tapiro d’Oro consegnato direttamente da Valerio Staffelli, inviato del tg satirico “Striscia la Notizia”.

Sin dal suo ingresso nella casa del Grande Fratello Vip, Pamela Prati ha mostrato una certa insofferenza verso le regole imposte da gioco e, nonostante la redazione del GF Vip abbia in tutti i modi cercato di venirle incontro, la situazione è degenerata nell’ultima settimana tanto da giungere, nella puntata di lunedì 10 ottobre, alla squalifica della concorrente dal gioco.

Se durante le prime settimane Pamela Prati lamentava il suo disagio a vivere nella cantina della casa del Grande Fratello Vip per via della patologia di cui soffre, la claustrofobia, nell’ultima settimana a star stretto alla showgirl pare esser stato il regolamento troppo rigido del gioco che la Prati ha più volte violato non presentandosi in confessionale quando veniva chiamata, togliendosi il microfono ed entrando nei tunnel della casa riservati esclusivamente agli operatori e severamente vietati ai concorrenti.

Il Grande Fratello si è così trovato costretto ad annullare il televoto settimanale e a squalificare Pamela Prati che, alla notizia, si è sentita subito sollevata. Proprio per via del comportamento tenuto dalla showgirl durante il reality show e della conseguente squalifica, Striscia la Notizia ha deciso di consegnare alla Prati il Tapiro d’Oro. Raggiunta da Valerio Staffelli la donna ha ammesso: “Ho provato a seguire le regole. Purtroppo soffro di claustrofobia cronica: è tutta la vita che combatto contro questo mostro, sono riuscita a resistere venti giorni”.

Leggi anche:

Scritto da Silvestra Sorbera

Silvestra Sorbera, classe 1983, piemontese di origini siciliane, è una giornalista e autrice di racconti e romanzi. Ha pubblicato nel 2009 “La prima indagine del Commissario Livia” e a maggio del 2016 la seconda indagine dal titolo “I fiori rubati” con la casa editrice LazyBOOK.
Nel 2013 ha realizzato la favola per bambini “Simone e la rana”, e il saggio letterario – cinematografico “La forma dell’acqua. Camilleri tra letteratura e fiction”. Nel 2014 pubblica con la casa editrice LazyBOOK i racconti “Vita da sfollati” e a seguire “Sicilia” e “La guerra di Piera” e a dicembre 2016 il romanzo autobiografico “Diario per mio figlio”.
A giugno 2016 con la casa editrice PortoSeguo il romanzo “Sono qui per l’amore”. Nel 2017 pubblica il racconto lungo new adult “Un amore tra gli scogli” e la favola “Simone e la rana. Viaggio nel castello stregato”.

, SpyNews.it

Kim Kardashian rapinata, ritrovata la Collana da 30.000 dollari

, SpyNews.it

Devon Murray su Twitter: “Ho avuto istinti suicidi”